Categorie
diario quarantena

Deliri A Domicilio (giorno 15)

Nessun insegnante è stato maltrattato durante la stesura di questo pezzo.

Giorno 15: è appena stato comunicato che è necessario dare delle valutazioni anche a distanza.

Lezione di Scienze Motorie.

PROF. S.M.: Buongiorno ragazzi. Come avrete notato la Didattica a Distanza si sta prolungando e non sappiamo per quanto ancora durerà. Quindi, come vi avevo preannunciato via mail, oggi darò un po’ di voti. Partiamo con salti alla corda. I quattro tipi che abbiamo visto: piedi uniti, piedi alternati, su un piede e incrociato. Pronti? Giovannelli, comincia tu.

PARIS: Prof, Minali oggi non riesce a connettersi perché il computer lo usa suo fratello.

PROF. S.M.: Ma Minali ha un fratello grande che fa il fabbro.

PARIS: Lo usa suo fratello per giocare a Minecraft.

PROF. S.M.: Ma come?! Questa cosa la farò presente ai genitori.

PARIS: Ma non è colpa sua…se non glielo lascia lo picchia.

PROF. S.M.: Va beh…allora Giovannelli, comincia.

GIOVANNELLI: Prof, mi vede così?

PROF. S.M.: Sei un po’ in controluce, ma fa niente.

GIOVANNELLI: E’ che se mi sposto di più si vede mia mamma che stira e non vuole

MAMMA DI GIOVANNELLI: C’era bisogno di dirglielo…che cretino che sei…Buongiorno professoressa…lo scusi…a me non fa niente eh…se deve fare gli esercizi mi sposto.

PROF. S.M.: No, va beh, fa niente. Vai Giovannelli.

GIOVANNELLI: [esegue]

PROF S.M.: Va bene, buona esecuzione. Devi migliorare un po’ il ritmo sugli alternati, ma va bene. 7 e mezzo. Gianantonio Leggiadri. Vai, tocca a te.

LEGGIADRI: Prof, però la videocamera non mi funziona…

PROF. S.M.: Ah…ehm…va beh…falle al microfono.

LEGGIADRI: [esegue]

PROF. S.M.: Ottimo, bravo Leggiadri!

LEGGIADRI: Ma non avevo finito…

PROF. S.M.: Perfetto come sempre, Leggiadri. 10!!!

LEGGIADRI: Grazie, prof…

PROF. S.M.: Fulvio Mastodoni. Ora a te.

MASTODONI: Anche a me non va la webcam, prof…

PROF. S.M.: Siamo alle solite, Mastodoni. C’è sempre qualche scusa…dai, esegui al microfono.

MASTODONI: [esegue]

PROF. S.M.: Che roba era quella lì, Mastodoni? Me lo chiami saltare la corda?!

MASTODONI: Ma non li ho fatti male…c’è qui anche mia sorella glielo può dire!

PROF. S.M.: Cosa c’entra adesso tua sorella?! E’ insegnante? 5 perché voglio essere buona…

MASTODONI: Si può recuperare con l’interrogazione?

PROF. S.M.: Vedremo, dai…Agnesi!

AGNESI (in chat): Prof, non mi va la webcam…

PROF. S.M.: Ma è un’epidemia? Falli al microfono anche tu.

AGNESI (in chat): E’ che a me non va neanche il microfono…non so se glielo ha detto il coordinatore…

PROF. S.M.:  E come si fa?! Non mi puoi mica scrivere i salti nella chat!

AGNESI (in chat): …scatti?

PROF. S.M.: Cosa scatti?

AGNESI (in chat): No, volevo dire se magari invece dei salti posso fare due scatti…

Una risposta su “Deliri A Domicilio (giorno 15)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *