Categorie
Revival

Tutti in una classe

Buongiorno ragazzi. Seduti, seduti. Innanzitutto complimentoni al genio che ha imbrattato i gradini all’ingresso della scuola con quell’enorme scritta “devi vincere”. Chiara tu ne sai niente? Dici di no, eh? Come perché accuso te? Colpa d’Alfredo, che mi ha detto che con le bombolette spray sei un’artista. Eh va beh, prima o poi lo uccidi…bisogna pensarci prima di fare certe cose. Va beh, facciamo l’appello. Marco. Se n’è andato? Non era sul treno delle sette e mezza stamattina? Laura tu che ci fai il viaggio insieme…ah. Laura non c’è. Va beh. Luca. Assente anche oggi? Mi sa che sta ancora in un brutto giro quel ragazzo. Ne sai niente tu, Silvia? Silvia, lo sai? Niente…va beh lasciamo perdere l’appello che ho già visto che oggi è una catastrofe. Qualcuno vuole farsi interrogare? Margherita piantala con quelle tempere! Ho capito che ami i colori, ma io non posso stare fermo con le mani nelle mani a guardarti mentre sporchi tutta l’aula! Chiamo io? Dai chi è il volontario di oggi? Non è Francesca? Nino? Un po’ di coraggio, dai! Tredici anni e il cuore pieno di paura… GIANNA! Metti via quel coccodrillo! Allora non si offre nessuno? Oh, brava Giulia! Vieni. Allora, scrivilo sui muri…ehm, sulla lavagna. Sulla lavagna sulla lavagna, mi sono sbagliato Margherita! Non è che lei può e tu no…Margherita basta! Costruiscimi un silenzio che nessuno ha mai sentito, per favore. Allora, Giulia molto bene, vai a posto. Scriviamo la data: 21 marzo. SARA, svegliati! Alice piantala di guardare i gatti fuori dalla finestra! GIANNA! Non indossavi un maglione con un maiale che sventolava la bandiera inglese un attimo fa? Che fine ha fatto? Beh, cercalo! Come no? Sbrigati! Cerca il tuo Pig-maglione! Comincio a dettare, eh! Andrea, ti sei perso? Sveglia Andrea! China quel tuo profilo francese e posa i tuoi occhi di bosco sul foglio! Forza! Morgana, stai benissimo col cappello a punta e la bacchetta, ma puoi togliertelo e prendere la penna adesso? Marinella com’è possibile? Hai già gli occhi stanchi alle otto del mattino! SARA, sveglia! Dai Marinella! Toc, toc! Sto bussando alla tua porta! E tu! Toglile le mani dai fianchi! Linda ti sembra il momento di ballare? Va beh, Margherita è contenta! Margherita è sempre contenta quando qualcuno fa casino… Pippo, che acciderbolina fai? Valentina! Siamo alle solite. Il tempo non fa il suo dovere, e a volte peggiora le cose. E non dirmi che poi mi dilungo spesso su un solo argomento. Non è vero. Hey Joe? Dove stai andando con quella pistola in mano? GIANNA! CHE CI FAI COL NASO NELLA CARTELLA DI PIERO? No, Piero non spararle! Cosa annusi? Non c’è nessun tartufo! Agnese piantala di mangiare cioccolata! Ne hai il viso pieno, sei dello stesso colore del fondente! Sfido che poi dicono che sei dolce…Che puzza! Qualcuno ha pestato qualcosa per strada? Sally, lo sapevo. Cammini sempre senza nemmeno guardare per terra… GIANNA! Ma dove vai? Vieni qua! Ma che fai? Dove vai? Con chi ce l’hai?Vieni qua, ma che fai?
Dove vai, con chi ce l’hai? Di chi sei, ma che vuoi?
Dove vai, con chi ce l’hai? Butta là, vieni qua,
chi la prende e a chi la da!Dove sei, dove stai?
Fatti sempre i fatti tuoi!Di chi sei, ma che vuoi?
Il dottore non c’e’ mai!Non c’e’ mai! Non c’e’ mai!
Tu non prendi se non dai! Vieni qua, ma che fai?
Dove vai, con chi ce l’hai? Butta là, vieni qua,
chi la prende e a chi la da!Dove sei, dove stai?
Fatti sempre i fatti tuoi!Di chi sei, ma che vuoi?
Il dottore non c’è mai!Non c’è mai! Non c’è mai!
Tu non prendi se non dai! Vieni qua, ma che fai?

Da Zona cinque 15 febbraio 2010

3 risposte su “Tutti in una classe”

Manu ora devi fare “tutti in una classe 2.0” . un testo solo con parti di testi delle canzoni e poi li devi anche interpretare cantando tutto insieme. So già che sarà bellissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *